Calcio, Pelé resta in terapia intensiva: le condizioni

·1 minuto per la lettura

La stella del calcio brasiliano Pelé resta in terapia intensiva nell'ospedale Albert Einstein di San Paolo dopo un intervento chirurgico per rimuovere un tumore sul lato destro del colon. I medici hanno fatto sapere che l'ottantenne 'O Rei' si sta riprendendo "in modo soddisfacente", sebbene ancora ricoverato in rianimazione. L'ospedale di San Paolo ha anche spiegato che Pelé è "sveglio, parla attivamente e mantiene i suoi segni vitali nella normalità".

"Amici miei, ogni giorno che passa mi sento un po' meglio. Non vedo l'ora di giocare di nuovo, ma mi riprenderò ancora per qualche giorno", rassicura Pelé con un post su Instagram. "Mentre sono qui, colgo l'occasione per parlare molto con la mia famiglia e per riposarmi. Grazie ancora per tutti i gentili messaggi. Torneremo presto insieme!", ha aggiunto 'O Rei'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli