**Calcio: Roma, Ryan Friedkin a dicembre di nuovo nella capitale**

webinfo@adnkronos.com

Prosegue serrato il lavoro sulla due diligence del Gruppo Friedkin sull'As Roma. L'interesse dei texani sul club calcistico italiano è molto forte, con la possibile scalata a tappe, ma molto ravvicinate per arrivare al controllo della maggioranza della società in tempi brevi, che sta prendendo piede. Le cifre e le percentuali non sono ancora state definite ma Pallotta resterebbe almeno inizialmente con una quota di minoranza. 

Il figlio di Dan Friedkin, Ryan, a quanto apprende l'Adnkronos, ha già in programma di tornare nella capitale a dicembre, dopo essere arrivato a Roma con il padre per i primi contatti, quando si avrà in mano il quadro completo della situazione, per analizzare da vicino il lavoro svolto dagli advisor coinvolti nell'affare, JP Morgan e Studio Chiomenti. Proprio Ryan Friedkin, che è un produttore cinematografico, sarebbe la persona che, nel caso si chiudesse positivamente l'affare, potrebbe gestire la società. Una sorta di Steven Zhang all'Inter, un giovane con nuove idee e molto entusiasmo. Da quanto trapela inoltre, Dan Friedkin per la Roma ha in mente un piano strategico molto serio per cercare una crescita costante del club nel corso di cinque anni, senza dover cedere troppi giocatori per rifare la squadra ogni anno.  

Durante la visita di Friedkin nella Capitale si è già parlato di cifre, valutazioni e clausole ma per passare alle vie di fatto e all'eventuale offerta vincolante bisognerà attendere la fine della fase di studio tecnica delle società con tante questioni sul tavolo, a partire dal progetto del nuovo stadio a Tor di Valle. 

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...