Calcio, stop attività fino a 3 aprile, recuperi A entro 31 maggio

Adx
Askanews

Roma, 10 mar. (askanews) - Il consiglio della Figc ha ratificato il blocco di tutti i campionati fino al 3 aprile, come deciso dal nuovo decreto del governo per l'emergenza coronavirus. La federcalcio auspica "ulteriori disposizioni del governo per agevolazioni contributive e fiscali" e ha delegato il presidente, Gabriele Gravina, di valutare l'eventuale differimento delle scadenze per le iscrizioni al 30 giugno. Inoltre "la serie A sfrutti tutte le date a disposizione fino al 31 maggio, con lo scivolamento del calendario" è la richiesta avanzata alla Lega di serie A, in caso di ripresa delle gare, con l'obiettivo "di portare a termine il campionato". L'indicazione del termine temporale, contenuta nel comunicato al termine del consiglio federale, ipotizza dunque lo slittamento di una settimana della fine della stagione, a ridosso della data prevista per l'avvio di Euro 2020, il 12 giugno.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...