Calcio: Totti, 'su telefono Illary i messaggi di un altro uomo con scritto 'vediamoci in hotel''

(Adnkronos) - "A settembre dell'anno scorso sono cominciate ad arrivarmi le voci: guarda che Ilary ha un altro. Anzi, più di uno", una cosa che "mi pareva impossibile. Invece ho trovato i messaggi". Così in un'intervista al Corriere della Sera, Francesco Totti rivela di non essere stato lui a tradire per primo Ilary Blasi causando la rottura del matrimonio. L'ex calciatore ha 'spiato' il telefonino di sua moglie: "Non l'avevo mai fatto in vent'anni, né lei l'aveva mai fatto con me. Però quando mi sono arrivati avvertimenti da persone diverse, di cui mi fido, mi sono insospettito. Le ho guardato il cellulare. E ho visto che c'era una terza persona, che faceva da tramite tra Ilary e un altro". Totti spiega di essersene "accorto in autunno, ma i messaggi erano di prima". Quanto alla terza persona era "Alessia, la parrucchiera di Ilary, la sua amica". E l'altro? "È una persona totalmente diversa da me, che appartiene a un mondo lontanissimo dal mio, e per fortuna. È stato uno choc. Non solo che Ilary avesse un altro; ma che potesse avere interesse per un uomo del genere. Eppure l'ha avuto".

I messaggi dicevano "qualcosa tipo: vediamoci in hotel; no, è più prudente da me". "Ho mandato giù, per non sfasciare la famiglia, per proteggere i ragazzi. Soffrivo come un cane - racconta Totti - Lei mi diceva: quest' anno rimango un po' di più a Milano, torno meno a Roma, e io pensavo: ci credo, hai quest' altro. Ma speravo ancora che non fosse vero". Un cosa che, confessa l'ex calciatore, "mi ha gettato in depressione. Non riuscivo più a dormire. Facevo finta di niente ma non ero più io, ero un'altra persona. Ne sono uscito grazie a Noemi".