Calciomercato 2020/21, tra prestiti e contratti in scadenza ecco le nuove date

Omar Abo Arab
90min

Ora si comincia ad intravedere la possibile ripresa del campionato di Serie A, dopo il nuovo protocollo stilato dalla Figc e approvato dal Cts. A questo punto la data più probabile per la ripresa diventa il 20 giugno, con le competizioni che dovranno terminare entro il 20 agosto. Date che però dovranno far cambiare tutto anche al calciomercato, con il suo inizio posticipato al 1° settembre, con fine il 5 ottobre.


Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
FIGC Press Conference
FIGC Press Conference

Uno dei nodi riguarda i contratti in scadenza al 30 giugno, in questo caso a piena stagione in corso. Due le possibilità: un accordo temporaneo tra le squadre per prolungare il contratto fino al termine della stagione - il 31 agosto - o uno svincolo del calciatore che sarebbe poi impossibilitato a giocare con altre squadre fino al 1° settembre, data di inizio della sessione di mercato 2020.


Per quanto riguarda i contratti di prestito, invece, la Fifa ha dato indicazione di prolungare tutti gli accordi tra i club fino al termine della stagione. Ma l'organismo non ha il potere di intervenire direttamente sui regolamenti di ogni singola Federazione. La soluzione prevederebbe la permanenza del calciatore in prestito, ma se non si arrivasse ad una intesa dovrebbe tornare al club di appartenenza senza poter scendere in campo fino al 1° settembre.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!


Potrebbe interessarti anche...