Boateng chiama il Vicenza: "Se andate in A firmo subito"

Kevin-Prince Boateng si pente dei tatuaggi fatti in passato: "Vorrei non averne mai fatto uno, Cristiano Ronaldo ad esempio non ne ha".
Kevin-Prince Boateng si pente dei tatuaggi fatti in passato: "Vorrei non averne mai fatto uno, Cristiano Ronaldo ad esempio non ne ha".

Kevin-Prince Boateng manda messaggi al Vicenza. Tutto vero. E' accaduto in occasione della festa di Natale organizzata dal club veneto e da OTB Foundation, a cui ha preso parte anche l'attaccante della Fiorentina.

'Boa', tra gli ospiti della serata insieme alla moglie Melissa Satta, una volta presa la parola ha sorprendentemente acceso le fantasie dei tifosi biancorossi.

"Se andate in A firmo subito, in B un po' meno. Un po' di rispetto per Prince...(scherza, ndr)".

Tra suggestioni e battute Boateng ha strizzato l'occhio al Vicenza, capolista del girone B di Serie C e guidato dall'ambizioso patron Renzo Rosso.

"Qui vedo gente con il cuore, che è raro trovare in altre piazze. Godetevi il primato".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...