Calciomercato Cagliari, Carli su Nandez: "Se qualcuno ci dà 80 milioni..."

Il direttore sportivo del Cagliari allontana le voci sulla cessione di Nandez: "Ma se qualcuno ci dà 80-90 milioni... Nainggolan? E' complicato".
Il direttore sportivo del Cagliari allontana le voci sulla cessione di Nandez: "Ma se qualcuno ci dà 80-90 milioni... Nainggolan? E' complicato".

Il Cagliari prima della ripresa del campionato, quando nel pomeriggio della Befana sarà ospite della Juventus, fa il punto sul calciomercato di gennaio tra possibili cessioni eccellenti e nuovi acquisti.

Il direttore sportivo Carli in particolare chiarisce definitivamente il caso Nandez, assicurando come tra il giocatore e la società non ci sia alcun problema.

"L’udienza in tribunale del 14 gennaio? Non è un problema del ragazzo, ma del suo procuratore, che pensa alcune cose sui suoi diritti d’immagine. È una questione tra la società e il suo procuratore. Noi siamo tranquillissimi, siamo molto contenti di averlo qui”.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nandez, accostato anche all'Inter se i nerazzurri non dovessero chiudere per Vidal, insomma non è sul mercato sempre che ovviamente non arrivi un'offerta a cui sarebbe impossibile dire di no.

"Ora è sereno, è un giocatore del Cagliari. Via a gennaio? Abbiamo fatto un ottimo girone di andata e non vedo perché dobbiamo cedere i titolari a gennaio. Se poi viene una squadra che ci dà 80-90 milioni non lo so, il mercato è sempre imprevedibile. Non vendiamo a gennaio, lo abbiamo dimostrato anche l’anno scorso con Barella. Su Nandez siamo serenissimi, spero che faccia bene contro la Juve e che faccia un grande girone di ritorno". 

A gennaio secondo Carli non è prevista neppure la cessione di un portiere nonostante l'ormai imminente recupero di Cragno.

"Quando avremo Cragno, tra 10 o 15 giorni, avremo tre ottimi portieri con Rafael. Per noi non è un problema, poi deciderà l’allenatore chi schierare. Siamo felici di avere Olsen e non abbiamo nella testa di venderlo. Siamo contenti di avere tre titolari come Olsen, Cragno e Rafael. Io credo che il Cagliari rimarrà con Cragno e Olsen, non so cosa succederà al 31 gennaio, ma io la penso così e questa è la nostra intenzione". 

Carli invece preferisce non sbilanciarsi sulla permanenza di Nainggolan a Cagliari anche nella prossima stagione. Il cartellino del belga infatti è ancora di proprietà dell'Inter.

"La sua non è una situazione semplice. Ha avuto una valutazione importante e lo sta dimostrando. Noi abbiamo avuto questa occasione e l’abbiamo sfruttata. Io sarei contento se rimasse un altro anno, ma se dico che giocherà sicuramente qui anche l’anno prossimo prendo in giro la gente. È complicato. Se ci sarà una possibilità su cento di tenerlo, il Cagliari la coglierà, come ha fatto quest’anno. Sarebbe un bel sogno”.

Infine il direttore sportivo del Cagliari non esclude l'acquisto di un difensore ma tutto dipenderà dalle condizioni fisiche di Ceppitelli.

"Numericamente non siamo in tanti. Ceppitelli sembrava che avesse una cosa di poco conto, una fascite plantare, invece è più grave del previsto. Dobbiamo valutare bene e capire se intervenire. Se l’infortunio di Ceppitelli dovesse prolungarsi, potremo intervenire sul mercato. Ora lo stiamo mandando da uno specialista per capire i tempi di recupero. Cistana e Juan Jesus? Nomi non ne faccio, ma sono giocatori che avevamo seguito”

Potrebbe interessarti anche...