Calciomercato, Fiorentina decisa: Chiesa non andrà alla Juventus

Federico Chiesa non è stato convocato per la sfida con il Lecce. Il gioiello della Fiorentina fermato da un risentimento all’adduttore.
Federico Chiesa non è stato convocato per la sfida con il Lecce. Il gioiello della Fiorentina fermato da un risentimento all’adduttore.

Dopo l'incontro avvenuto nella giornata di mercoledì, riguardo Federico Chiesa la Fiorentina ha le idee più chiare. Soprattutto su un aspetto: l'attaccante non finirà alla Juventus.


Lo fa sapere il 'Corriere dello Sport', ponendo sotto la lente una delle linee tracciate in seguito al summit al quale hanno partecipato la dirigenza viola ed Enrico Chiesa, papà nonchè agente del gioiellino gigliato.

La Fiorentina ha messo sul tavolo la proposta contrattuale per Chiesa: secondo la 'Gazzetta dello Sport', rinnovo fino al 2023 (l'attuale accordo scade nel 2022) con ingaggio da circa 4 milioni. Ma non solo, perchè il club di Commisso intende cautelarsi blindando il proprio pezzo pregiato con una clausola rescissoria compresa tra gli 80 e i 100 milioni.

Dal canto loro, Chiesa e il padre vogliono capire le reali ambizioni dei toscani: le pretendenti di lusso non mancano, ma in casa viola chiudono la porta alla Juve.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...