Calciomercato, Honda saluta il Vitesse: "Volevo cambiare la situazione"

Keisuke Honda lascia il Vitesse dopo sole quattro partite: "Mi sento responsabile, questo è il motivo per cui penso che non dovrei più giocare qui".
Keisuke Honda lascia il Vitesse dopo sole quattro partite: "Mi sento responsabile, questo è il motivo per cui penso che non dovrei più giocare qui".

Keisuke Honda chiude l'ennesima breve avventura: il trequartista giapponese ha detto addio agli olandesi del Vitesse dopo poco più di un mese dal suo arrivo. La notizia è stata comunicata dallo stesso giocatore attraverso un video messaggio.


Sul proprio profilo 'Twitter', l'ex giocatore del Milan ha spiegato il motivo della sua decisione:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Quando mi sono trasferito al Vitesse, la mia missione era di cambiare le cose. Non ci sono riuscito e Leonid Slutsky ha lasciato il club e io mi sento responsabile. Questo è il motivo per cui penso che non dovrei più giocare qui. Apprezzo il modo in cui i compagni di squadra e i fan mi hanno trattato".


Solo quattro apparizioni nel club olandese per il 33enne giapponese giramondo, che cerca ora una nuova squadra dopo aver giocato in Russia, Messico e Australia. L'ennesima drastica decisione di un giocatore che non sembra riuscire a trovare il giusto ambiente.

Potrebbe interessarti anche...