Calciomercato: il caso Mbappé si tinge di giallo, resta o non resta (a Parigi)?

·1 minuto per la lettura

Il Real Madrid ci prova concretamente: sul piatto una sontuosa offerta di 160 milioni di euro al PSG in cambio di Kylian Mbappé, asso triste e sconsolato dopo l'approdo di Leo Messi in terra transalpina.

Offerta garbatamente respinta dai parigini, che ufficiosamente ne pretenderebbero almeno una ventina in più.

In sintesi: si può fare, forse, dato che Mbappé ancora non rinnova, che dice "Quello francese non è il campionato migliore del mondo" e che la società si professa sicura che "non partirà a parametro zero, ma - dicono dalla Ville Lumiere - noi non tratteniamo nessuno".

Mbappé ha segnato 133 gol in 174 partite con il PSG, vincendo tre titoli di Ligue 1 e tre Coppe di Francia.

Dopo aver sostituito Ramos con Alaba, il Real deve evidentemente avere non poco fieno in cascina per potersi consentire contanta offerta (ingaggio eventuale a parte...).

PSG o Manchester City potrebbero essere la prossima destinazione di Cristiano Ronaldo, altro scontento di lusso nonché oggetto di mercato proibito per molti(ssimi).

Suggestivo anche solo ipotizzare una squadra con Messi e Ronaldo assieme (a parte gli altri!).

Tutto, eventualmente, dovrà avvenire entro le 23 di martedì 31 agosto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli