Calciomercato Inter, Nainggolan ha detto sì a Spalletti

Goal.com
Roma e Inter stanno per piazzare i due colpi: Nainggolan nerazzurro fino al 2022, in giallorosso arriverà Pastore dal PSG.

Calciomercato, Nainggolan-Inter e Pastore-Roma: si chiude entro il 30 giugno

Roma e Inter stanno per piazzare i due colpi: Nainggolan nerazzurro fino al 2022, in giallorosso arriverà Pastore dal PSG.

Sin dal momento del suo insediamento all'Inter come nuovo tecnico, Luciano Spalletti ha espresso alla dirigenza nerazzurra un grande desiderio: quello di riavere con sé Radja Nainggolan, vero e proprio pupillo che sotto la sua guida ha dimostrato anche doti realizzative da attaccante vero.

L'allenatore di Certaldo ha sempre ritenuto che il 'Ninja' potesse essere quell'assaltatore ideale per la sua squadra, figura che al momento manca dalle parti di Appiano Gentile. Un corteggiamento ancora in corso di svolgimento che inizia a dare i suoi primi frutti.

Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport', Nainggolan ha dato il suo sì per il trasferimento all'Inter, conscio che la Roma sembra aver individuato in lui il giocatore da sacrificare per restare in linea con i paletti del FPF, dopo le spese non da poco conto dell'ultimo periodo.

Mai come ora la sensazione che il belga possa lasciare la Capitale è stata più forte: un anno fa di questi tempi, quella nerazzurra appariva soltanto come una mera suggestione e nulla di più, una trattativa difficile da impostare e portare a termine.

Ora però tutto è completamente diverso, tanto che si spiffera di un Nainggolan pronto a riabbracciare quel Luciano Spalletti che ha saputo regalargli la consacrazione definitiva: 20 goal in 72 gare sotto la sua gestione, appena 13 nelle restanti 131, frutto del suo spostamento sulla trequarti, idea rivelatasi vincente.

L'obiettivo dell'Inter è dunque quello di abbassare la richiesta di 40 milioni, magari scendendo a 25 più l'inserimento di una contropartita tecnica da scegliere tra i ragazzi della Primavera (Zaniolo il nome più caldo, si parla anche di Valietti).

L'operazione potrebbe chiudersi comunque dal 1° luglio in poi, complice la necessità da parte del ds interista Ausilio di mettere prima a segno 40-45 milioni di plusvalenze per rispettare gli accordi presi con l'UEFA: in caso di acquisto anticipato del 'Ninja', sarebbe infatti necessario incamerare ulteriori milioni freschi.

Potrebbe interessarti anche...