Calciomercato Inter, scatto su Eriksen: offerta all'agente, lui vuole 10 milioni

Josè Mourinho fa il punto su Eriksen, corteggiato dall'Inter: "So che un giocatore in quella condizione non rende al massimo, non sono idiota".
Josè Mourinho fa il punto su Eriksen, corteggiato dall'Inter: "So che un giocatore in quella condizione non rende al massimo, non sono idiota".

Antonio Conte aveva chiesto rinforzi per tenere il passo della Juventus e l'Inter risponde presente sul mercato. La dirigenza nerazzurra sta facendo sul serio per regalare ai tifosi nerazzurri un pezzo da novanta come Christian Eriksen.


Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport', il trequartista danese non ha intenzione di rinnovare il proprio contratto con il Tottenham e l'Inter cerca il 'colpaccio low cost'. Venerdì la dirigenza interista ha incontrato l'agente del giocatore ed ha presentato una prima offerta contrattuale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Martin Schoots girerà la proposta al suo assistito per valutare un eventuale trasferimento a giugno o già durante questo mercato di gennaio.

I contatti con il procuratore del danese tra l'altro sono in piedi da tempo. La richiesta di ingaggio di Eriksen, in scadenza col Tottenham, è la seguente: 10 milioni netti a stagione. Anticipare significa confrontarsi anche il Tottenham, che chiede 20 milioni come indennizzo per lasciarlo andare con sei mesi di anticipo.

La sensazione è che la decisione del giocatore potrebbe arrivare già all'inizio della prossima settimana: un importante passo avanti per uno dei giocatori più tecnici dell'intero panorama europeo.

Sempre per il centrocampo, invece, rimane in piedi la pista che porta ad Arturo Vidal, anche se la strada si è irta negli ultimi giorni. A Barcellona tra l'altro potrebbe 'saltare' Valverde e questo potrebbe ulteriormente complicare i piani nerazzurri. Ausilio e Marotta sono alla finestra per cercare di capire come cambierà la strategia dei catalani con un eventuale cambio in panchina. Il cileno resta anche l'obiettivo numero uno di Antonio Conte per gennaio.

Intanto si avvicina a grandi passi Ashley Young. Ole Gunnar Solskjaer ha provato a bloccarlo con delle parole al miele, ma le sue frasi di venerdì sono state sconfessate subito dopo: l'inglese non è stato convocato dallo stesso Solskjaer per la partita di oggi contro il Norwich. Segno che di certo la sua presenza, a dispetto delle dichiarazioni del tecnico, non è più scontata. Young ha scelto l'Inter ma non è il solo giocatore della Premier League che potrebbe sbarcare alla corte di Antonio Conte.

Anche la pista Olivier Giroud resta caldissima in casa Inter, secondo quanto riportato da 'Sky Sport': i vertici nerazzurri hanno offerto 4 milioni più uno di bonus per il cartellino del possente centravanti francese, mentre il Chelsea ne chiede uno in più. Il punto d'incontro sembra vicino e la fumata bianca potrebbe arrivare già nel weekend.

Potrebbe interessarti anche...