Calciomercato Juventus, senti Sanchez: "Voglio una squadra con mentalità vincente"

Aubameyang, Aguero, chissà, forse anche Neymar. Ma non solo. Sono tanti gli attaccanti di prima classe che infiammeranno il calciomercato estivo 2017: tanti di loro potrebbero cambiare maglia, per provare una nuova esperienza in un diverso campionato. Come Alexis Sanchez, che nonostante le tante voci non sembra comunque così sicuro di partire.

L'attaccante cileno, bomber dell'Arsenal, ha avuto i suoi problemi con Wenger in questa stagione: il suo futuro dipenderà probabilmente dalla permanenza o meno del francese a Londra, anche se con l'addio dell'attuale manager l'ex Udinese potrebbe comunque decidere di fare le valigie, dopo non essere riuscito a lottare a grandi livelli in Europa.

Ora come ora però Sanchez dichiara di voler rimanre all'Arsenal fino al termine del contratto, in scadenza nel giugno del 2018: "Sono felice a Londra e spero di concludere il mio contratto con i Gunners" le parole riportate da 'El Grafico. "Mi piacerebbe rimanere in città, ma per una squadra con una mentalità vincente, che vince".

All'Arsenal però Sanchez non è fin qui riuscito a vincere grandi trofei: niente da fare in Premier League, niente da fare in Champions League. Sì, il cileno ha sollevato al cielo di Wembley la FA Cup, ma il prestigio della coppa, nonostante sia la più antica e invidiata del mondo, non può reggere al confronto con le altre due competizioni d'elite.

Alexis Sanchez Chile

In Italia Inter e Juventus farebbero carte false per averlo, ma Sanchez fa gola a tanti club d'Europa: su tutti il PSG, mentre appare difficile che possa continuare a giocare in Premier League ma con una maglia diversa da quella dell'Arsenal, squadra nella quale milita dal 2014.

Nelle sue dichiarazioni Sanchez è ben specifico: vuole una squadra con una mentalità vincente, quella che l'Arsenal pare aver perso da qualche stagione. Nonostante i tanti milioni spesi, il ciclo di Wenger sembra finito da tempo e i risultati sul campo ne sono dimostrazione: batosta (doppia) in Europa contro il Bayern, continuità nulla in campionato.

Saranno settimane di fuoco per l'Arsenal, ancora in corsa per vincere la FA Cup e per entrare in Champions League. Settimane calde per Wenger, che presto annuncerà il suo futuro. Settimane di attesa per Sanchez, che davanti alla conferma del francese virerà verso l'estero: le squadre con mentalità vincente non mancano. Nonostante anche l'Arsenal possa tornare ad esserlo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità