Calciomercato Juventus: sondaggio per Pellegrini, ma il futuro sarà a Roma

Pellegrini torna alla Roma, che ha deciso di esercitare l'opzione di riacquisto e riprendersi il giocatore che aveva ceduto al Sassuolo nel 2015.

Eusebio Di Francesco, per quanto concerne l'ottimizzazione della linea verde, ha pochi, pochissimi rivali. Operato certosino, quello proposto dal 47enne tecnico abruzzese alla guida del Sassuolo, risultati straordinari ottenuti affidandosi principalmente ai giovani.

E, all'interno di un progetto costantemente proiettato alla valorizzazione dei talenti, diversi potenziali big stanno tenendo banco in chiave mercato. Tra questi, autore sin qui di una crescita esponenziale, figura di diritto Lorenzo Pellegrini.

Passato nell'estate 2015 dalla Roma in neroverde per 2,5 milioni, il centrocampista giallorosso rientrerà a giugno nella Capitale grazie alla formula della recompra, che si aggirerebbe attorno ai 10 milioni. Per stessa ammissione del diretto interessato, la truppa allenata da Luciano Spalletti già a gennaio ha tentato la via del colpaccio, non trovando però l'intesa con la società emiliana.

A campionato concluso tutto cambierà e la Roma - a meno di clamorosi colpi di scena - riporterà alla base un elemento protagonista anche con l'Under 21 di Gigi Di Biagio, sua la rete rifilata ieri sera alla Spagna. Insomma, i giallorossi vogliono evitare di incappare in brutte sorprese, allontanando perentoriamente le sirene della Juventus.

Quando si parla di brillanti dal potenziale sopraffino, infatti, la Vecchia Signora è ininterrottamente in prima linea. Giustappunto, provando a comprendere la fattibilità di un eventuale inserimento, i bianconeri un sondaggio su Pellegrini lo hanno fatto registrare, trovando immediatamente la strada sbarrata; discorso analogo per le due milanesi.

A Roma la strategia è pronta da diverso tempo, l'attuale mediano neroverde verrà inserito nell'organico giallorosso a prescindere dalla guida tecnica, profilo di spessore preposto ad innalzare ulteriormente il tasso qualitativo del reparto. Monchi, prossimo diesse dei capitolini, sicuramente apprezzerà.

Nemmeno le sirene estere sono mancate, inevitabili attenzioni per un giocatore alle prese con 29 presenze stagionali impreziosite da 7 reti e 5 assist. Tesoro da custodire gelosamente e che, infatti, presto ritornerà in quella squadra che lo ha lanciato nel grande calcio a 18 anni. Partita: Cesena-Roma (0-1). Amore datato.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità