Calciomercato Juventus, tesoretto dal Bayern: sono i giorni del riscatto di Coman

Il giocatore del Bayern Monaco, Kingsley Coman, è stato arrestato per violenza domestica. A denunciarlo la ex fidanzata.

Quello di aprile sarà un mese particolarmente positivo sotto il punto di vista dei ricavi per la Juventus, che ha già guadagnato fior di quattrini dopo l'accesso alle semifinali di Champions League dove affronterà il Monaco dopo aver avuto la meglio sul temibile Barcellona ai quarti.

Il club bianconero potrà contare anche sui soldi provenienti dalla cessione definitiva al Bayern Monaco di Kingsley Coman, acquistato a parametro zero dal PSG nel 2014 e pronto a fruttare una super plusvalenza che non farà altro che arricchire ulteriormente le casse juventine.

Questi sono infatti i giorni del riscatto che il Bayern eserciterà a breve: l'opzione di acquisto scadrà il 30 aprile ma, secondo 'Tuttosport', sembra ormai scontato che verrà rispettata dal club bavarese nonostante una stagione deludente del giocatore.

Proprio per questo il futuro di Coman non sarà ancora in Germania e, dopo il riscatto, potrebbe essere ceduto in Inghilterra dove Manchester City e Chelsea sono pronte a sfidarsi a suon di milioni per assicurarselo.

In tutta questa storia, l'unica a sorridere è proprio la Juventus che ha già incassato 7 milioni per il prestito biennale e nei prossimi giorni ne riceverà altri 21 per il riscatto definitivo di Coman. Il club bianconero dovrà nuovamente incontrarsi con il Bayern per risolvere la questione Benatia entro il 30 maggio: il difensore marocchino dovrebbe essere confermato dalla 'Vecchia Signora' che, salvo sorprese, dovrebbe riscattarlo.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità