Calciomercato, l'Inter guarda nel Principato: piace Fabinho

La doppia rimonta subita nel derby ha lasciato l'amaro in bocca a un'Inter che, ora sì, ha detto definitivamente addio alla prospettiva di tornare in Champions League. Ma sbaglia chi pensa che il mancato approdo europeo dalla porta principale possa frenare le ambizioni di Suning sul calciomercato. Anzi.

La proprietà cinese, come si vocifera da tempo, vuole fare le cose in grande nella prossima estate. Ha un budget altissimo, di 150 milioni, e il mirino puntato su nomi altisonanti: i vari Berardi, Bernardeschi e Manolas quelli di cui si parla con maggiore insistenza, ma la lista della spesa è lunga e particolarmente variegata.


A centrocampo, secondo il 'Corriere dello Sport', il profilo che l'Inter sta valutando con attenzione è quello del brasiliano Fabinho: 23 anni, ex terzino trasformato in mediano da Jardim, protagonista del Monaco primo in Ligue 1 e vicino alle semifinali di Champions, potrebbe finalmente approdare in Italia dopo essere stato vanamente cercato dal Napoli negli scorsi anni.

Per la porta piace Oblak (Atletico Madrid) in caso di partenza di Handanovic, mentre in attacco potrebbe arrivare l'atalantino Petagna come vice-Icardi. E poi c'è l'annosa questione terzino sinistro: trattativa con Ricardo Rodriguez, svizzero del Wolfsburg che piace però anche al PSG, ma in pole c'è l'udinese Samir, per il quale la concorrenza è minore.


'Tuttosport' riporta invece in auge il nome di Antonio Rüdiger, compagno di Manolas alla Roma e protagonista dunque di una sorta di 'ballottaggio' col greco. Ma per la difesa c'è anche Francesco Acerbi, rimasto al Sassuolo a gennaio nonostante il pressing del Leicester: cessione rinviata all'estate, magari proprio all'Inter.

Tanti nomi in entrata, tanti nomi in uscita. Di giocatori poco utilizzati, ma anche di chi ha un discreto mercato: Marcelo Brozovic in primis, 'autoesclusosi' con la sciagurata prestazione contro la Sampdoria, e poi Ivan Perisic, che ha tanti estimatori in Premier League. In uscita anche il mistero Gabigol: prestito possibile, se non probabile.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità