Calciomercato Lazio, l'obiettivo per il centrocampo è l'olandese Klaassen

Gli ultimi due risultati non brillanti, la sconfitta col Napoli e il pareggio col Genoa, hanno fatto perdere di vista alla Lazio il terzo posto, ma i biancocelesti non intendono perdere tutto quanto di buono fatto in questa stagione e intendono lottare con le unghie e coi denti per difendere il quarto posto e magari mettere in bacheca un trofeo come la Coppa Italia, strappandolo in finale alla Juventus.

Tutto ciò, però, non fa distogliere l'attenzione anche dal calciomercato. Il direttore sportivo Igli Tare, infatti, è al lavoro per rinforzare la squadra in vista della prossima stagione. Secondo quanto riferisce il 'Corriere dello Sport', un sicuro obiettivo del club capitolino è il capitano dell'Ajax Davy Klaassen.

PS Klaassen

Il 24enne nazionale olandese è l'uomo scelto dai biancocelesti per infondere ulteriore qualità al centrocampo. Klaassen è un calciatore quanto mai duttile, capace di giostrare in cabina di regia come da mezzala, ma anche da vero e proprio trequartista in appoggio alle punte. La sua valutazione è di circa 14 milioni di euro, ma da qui all'estate potrebbe salire con l'andare avanti in Europa League da parte dei Lancieri e considerato anche il fatto che è seguito da club inglesi e tedeschi.

Intanto, se il futuro centrocampo della Lazio ha trovato una conferma in Milinkovic-Savic, che ha rinnovato il contratto fino al 2022, ancora non si è chiusa la trattativa per il rinnovo di Biglia. Per il capitano biancoceleste è già pronto un contratto fino al 2021 da 2,8 milioni di euro a stagione ma l'argentino ancora non si è deciso a firmarlo. In casa biancoceleste, comunque, c'è fiducia che il tutto si chiuda entro maggio.

Meno positivi sono invece i pensieri riguardo la permanenza in biancoceleste di De Vrij e Keita. Il difensore olandese, anzi, sembra ormai destinato all'addio, voglioso di palcoscenici più importanti rispetto a quelli che può riservargli attualmente la Lazio e per lui le squadre interessate non mancano di certo, vedi Chelsea e Manchester United.

Per Keita le motivazioni per il possibile addio sono più legate all'aspetto economico, col club che non intende concedere il sostanzioso aumento d'ingaggio voluto dal giocatore. Per lui, però, squadre disposte a far follie non sembrano essercene all'orizzonte, così la Lazio sta cercando di trovare una soluzione per trattenerlo in biancoceleste almeno per un'altra stagione.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità