Calciomercato Milan, non solo Morata: occhi puntati su Fabregas

L'arrivo dei cinesi ha realmente cambiato tutto, a casa Milan. Dopo anni di parametri zero e stipendi risicati (escludendo il calciomercato 2015 che ha portato il trio Romagnoli-Bertolacci-Sosa in rossonero per fior fior di milioni), nell'estate del 2017 la società meneghina potrà nuovamente investire e rinforzarsi per combattere a grandi livelli.

Montella, Mirabelli e Fassone, nuova triade del calciomercato rossonero, si sono riuniti per valutare le prime possibilità. In attacco l'obiettivo numero uno è Morata, per il quale servirà ottenere almeno l'Europa League. In mezzo, invece, il tecnico del Milan ha chiesto un vecchio pupillo, Cesc Fabregas.

Si parla da tempo del possibile attacco Milan per portare Fabregas a vestire la maglia rossonera, ma senza closing non sarebbe stato minimamente possibile. Avvenuto quest'ultimo, il Diavolo può veramente sognare un rinforzo d'esperienza qual è il centrocampista spagnolo, attualmente al Chelsea.

Il grosso stipendio di Fabregas avrebbe gelato Galliani, non Li: le rinnovate finanze rossonere possono permettersi i milioni che chiede l'entourage dell'ex Barcellona, comunque prossimo ai trent'anni e probabilmente pronto a guadagnare di meno in una squadra diversa dal Chelsea.

Cesc Fabregas - Barcelona

C'è però da considerare la volontà della famiglia di Fabregas, che attualmente sta benissimo a Londra: con Conte il giocatore ha ricevuto spazio a periodi alterni, ma ciò nonostante non ha mai espresso la volontà di lasciare la capitale inglese, dove qualche giorno fa è nato il terzo figlio.

Il Chelsea valuta poco più di 30 milioni Fabregas, una cifra di certo non impossibile per le squadre italiane: le variabili sono comunque molteplici, dalla volontà della moglie del giocatore a quella dello stesso classe 1987, probabilmente più propenso a lasciare i Blues in caso di vittoria nella Premier League che chiuderà i battenti tra poche giornate.

Dopo aver vestito le maglie di Arsenal e Barcellona, quest'ultima prima e dopo la grande esperienza coi Gunners, Fabregas ha cambiato sponda del Tamigi firmando col Chelsea nel 2014: coi Blues ha vinto Coppa di Lega e Premier, incrementando un grande palmares conquistato dal 2003. Al quale manca solo un trofeo: la Champions League.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità