Calciomercato, Milan sempre più giovane ed italiano: Montella vuole Pellegrini

Lorenzo Pellegrini torna alla Roma, che lo ha pagato 10 milioni al Sassuolo. In neroverde rimane invece Federico Ricci, acquisito a titolo definitivo.

Avute maggiori rassicurazioni sull'atteso closing la cui data è stata fissata per il prossimo 14 aprile, in casa Milan si può già anche pensare alla programmazione del futuro ed agli eventuali colpi da mettere a segno nella prossima sessione estiva di calciomercato.

Il desiderio del presidente Berlusconi è chiaro: costruire un Milan sempre più giovane e, soprattutto, italiano, diktat che sarà sposato anche dalla nuova proprietà che vorrà puntare proprio sui migliori talenti nostrani.

Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport', il responsabile dell'area tecnica milanista Massimiliano Mirabelli assisterà sabato pomeriggio ad un interessante Sassuolo-Lazio: nel mirino è finito il neroverde Lorenzo Pellegrini, centrocampista messosi in luce con 7 presenze e 5 assist stagionali.

Pellegrini è un pupillo del tecnico Vincenzo Montella che lo ha visto crescere nelle giovanili della Roma dove decise di cambiargli il ruolo, da attaccante a centrocampista, mossa rivelatasi decisiva per il proseguo della carriera.

Per Pellegrini dunque Montella è una sorta di maestro e, proprio su questo, il Milan punta per cercare di avere la meglio sulle rivali, su tutte la Roma: i giallorossi dovrebbero riscattare il gioiello italiano per una cifra che si aggirerebbe attorno ai 10 milioni, soltanto dopo avrebbe luogo l'eventuale assalto milanista.

Per quanto concerne la difesa invece, il primo obiettivo del Milan rimane sempre Mateo Musacchio del Villarreal: in estate Galliani non riuscì a racimolare i 25 milioni necessari per l'acquisto, ora il prezzo si è abbassato sui 15-16 milioni e l'operazione sembra essere diventata più fattibile.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità