Calciomercato Roma: Schick, Mahrez, Munir e Promes, il punto della situazione

Tra nove giorni la sessione estiva del calciomercato 2017 chiuderà i battenti: la Roma ha dunque a disposizione davvero poco tempo per puntellare l'organico in tutti i suoi reparti.

In difesa, probabilmente, nulla cambierà. Dopo l'esordio confortante di Juan Jesus , Di Francesco ha a disposizione quattro difensori centrali ( Manolas e Fazio come destri, Juan Jesus e Hector Moreno come mancini) e, dopo il rientro di Emerson previsto per novembre, anche Kolarov potrebbe essere utilizzato come alternativa in mezzo.

A meno di colpi di scena, dunque, l'unico rinforzo atteso a Trigoria entro giovedì prossimo è l'ormai tanto agognato "erede di Salah": un giocatore con caratteristiche offensive che possa andare a ricoprire il ruolo di esterno destro nel tridente di Di Francesco. Defrel, inizialmente preso per ricoprire il ruolo di vice-Dzeko , non è un esterno e a Bergamo lo si è visto.

Proprio per questa ragione, l'idea di prendere Patrik Schick come vice del bosniaco dirottando definitivamente al ruolo di esterno l'ex Sassuolo non sembra particolarmente congeniale. Tuttavia, l'ipotesi non è affatto da scartare ed anzi i dirigenti romanisti stanno sondando il terreno con il club blucerchiato per valutare l'ipotesi di strappare il sì del giocatore che tanto piace anche a Juventus e Inter.

Nelle idee di Monchi rimangono però sempre quei tre. Riyad Mahrez, Munir El Haddadi e Quincy Promes : sono loro gli "esterni puri" che contendono l'armadietto al ceco della Sampdoria.

RIYAD MAHREZ

Riyad Mahrez Leicester

Lo abbiamo scritto qualche giorno fa , lo ribadiamo oggi. Monchi ha sì deciso di non presentare nuove offerte per il giocatore, ma non ha assolutamente rinunciato a lui. Il Leicester, che fino al 'gong' attenderà offerte più ricche di quella ricevuta dalla Roma, conosce la volontà del giocatore e, in mancanza di alternative valide, potrebbe accettare la proposta giallorossa.

Il giocatore, che spera fino all'ultimo in un'offerta dell'Arsenal, prefererirebbe trasferirsi alla Roma piuttosto che restare al Leicester e lo ha già comunicato alla società. Adesso bisognerà capire se il Leicester tornerà sui propri passi ricontattando la Roma e se il club capitolino, nel frattempo, non avrà fatto passi avanti importanti per altri giocatori.

Probabilmente lo scenario che si delineerà sarà il seguente: la Roma attenderà qualche altro giorno, poi virerà con decisione su altri obiettivi. E anche qualora il Leicester decidesse di ridiscutere la proposta di Monchi, potrebbe essere troppo tardi visti i contatti già intrapresi con Schick.

MUNIR EL HADDADI

Munir El Haddadi Barcelona

Diversa è invece la situazione relativa a Munir. Il giocatore, che il Barcellona valuta 25 milioni, è il vero Piano B del club romanista , consapevole dal canto suo di poterlo portare a Roma anche in prestito (con diritto/obbligo di riscatto). Munir non rientra nei piani di Valverde e, dopo la stagione vissuta al Valencia, potrebbe decidere di cambiare aria trasferendosi in Italia. 

Compirà a breve 22 anni e non ha più intenzione di aspettare in eterno la sua occasione in blaugrana. Su di lui ci sono tanti club, ma la Roma è quello che gli garantirebbe di disputare anche la Champions League e ciò rappresenta un dettaglio non da poco. 

Probabilmente nel weekend la Roma accelererà per arrivare a lui, qualora non dovessero arrivare buone nuove dall'Inghilterra nè la fumata bianca per Schick.

QUINCY PROMES

Quincy Promes Netherlands

Quello di Promes è un nome che piace molto a una fetta di tifoseria e che la Roma tiene in considerazione. Il 25enne olandese, di proprietà dello Spartak Mosca , è valutato circa 20 milioni di euro e ha dalla sua uno spiccato senso del goal. Ben 42 sono stati infatti i goal da lui realizzati nelle tre stagioni vissute in Russia, un dato non da sottovalutare.

Promes è assistito dalla "Sports Entertainment Group" , la stessa agenzia che segue anche Kevin Strootman , fresco di rinnovo col club giallorosso, e il nuovo acquisto Rick Karsdorp . Monchi, dal canto suo, preferiebbe Promes a Munir ma, in considerazione del poco tempo rimasto a disposizione, arrivare al giocatore del Barcellona appare più semplice.

Non è una pista percorribile, invece, quella che riguarda Cuadrado : il colombiano rimarrà alla Juventus.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità