Calciomercato Roma, Monchi sfoglia la margherita: Cuadrado o Munir

Quella della Roma è una sessione di calciomercato che può considerarsi lontana dall’essere conclusa. Il club giallorosso infatti, è ancora al lavoro per provare a garantire ad Eusebio Di Francesco, quegli ultimi elementi che possano andare a completare in maniera definitiva la rosa.

Come noto ormai da tempo, l’obiettivo principale di Monchi è quello di riuscire a regalare al suo allenatore un esterno d’attacco di grande caratura. Dopo averci provato inutilmente per settimane per Mahrez (la trattativa sembra al momento definitivamente bloccata), il direttore sportivo iberico sembra ora aver spostato la sua attenzione soprattutto su due profili: quelli Cuadrado e Munir.

L’esterno colombiano della Juventus piace moltissimo alla Roma ma, come riportato da La Gazzetta dello Sport, nella strada che porta a lui c’è un ostacolo che non sarà semplice superare: la volontà di Massimiliano Allegri.

Il tecnico bianconero infatti, vede in Cuadrado un elemento di grandissima importanza per la sua squadra, è però anche vero che se i campioni d’Italia dovessero riuscire a chiudere per Keita, nel reparto offensivo si verrebbe a creare un affollamento probabilmente esagerato.

HD Munir El Haddadi Barcelona

Monchi ha già preso contatto con la dirigenza della Juventus, la sensazione è quella che finché la situazione Keita non si sarà sbloccata, ogni discorso sarà destinato a non proseguire. In caso contrario, il colombiano potrebbe essere ceduto per circa 30 milioni di euro, una cifra non esagerata se si considera che la Roma per Mahrez si era spinta oltre i 35.

Quello di Cuadrado non è però l’unico nome che si segue. Nel mirino della Roma è finito infatti anche Munir. Il 22enne talento del Barcellona, è tornato alla base dopo una stagione passata in prestito al Valencia, anche in questo caso però, il club capitolino sarebbe costretto ad aspettare le mosse altrui.

Dopo la partenza di Neymar, il Barça non considera più Munir così cedibile ma le cose potrebbero cambiare qualora alla corte di Valverde dovesse arrivare uno tra Coutinho e Dembelé.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, Monchi comunque non sarebbe disposto a spingersi oltre i 20 milioni per l’attaccante di scuola blaugrana.

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità