Calciomercato Torino, Bonifazi verso il Parma: "C'è una trattativa"

Il presidente del Torino, Cairo, ha confermato l'esistenza di una trattativa per il trasferimento di un granata al Parma.
Il presidente del Torino, Cairo, ha confermato l'esistenza di una trattativa per il trasferimento di un granata al Parma.

Mentre le temperature scendono, cominciano a salire quelle del calciomercato. Le trattative sono ancora tiepide, ma pian piano cominciano ad accendersi, in attesa di diventare infuocate tra dicembre e gennaio, quando aprirà ufficialmente la sessione invernale per rimediare ai problemi occorsi nelle ultime settimane di Serie A.

Tra gli altri trasferimenti, a gennaio potrebba verificarsene uno da Torino, sponda granata, a Parma. I gialloblù, infatti, hanno messo da tempo nel mirino Edera, ma non solo. L'ultimo nome è quello di Kevin Bonifazi, difensore chiuso con Mazzarri e desideroso di affrontare un'altra sfida in Serie A.

Amargine del premio Sport e Civiltà, il patron del Torino, Cairo, ha confermato l'esistenza di una trattativa:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"I rapporti con il Parma sono cordiali e frequenti. Esiste già un discorso per una eventuale trattativa che non riguarderebbe però Edera ma un altro giocatore del Torino".

Per evitare di dare vantaggi alle squadre interessate a Bonifazi, Cairo non ha ovviamente fatto il so nome, ma il giocatore per cui il Parma si starebbe muovendo con massimo interesse dovrebbe essere proprio il 23enne ex SPAL, attualmente ai box per una frattura del metacarpo.

Cairo attende senza fretta, consapevole di quanto manchi a gennaio:

"E' lontano e perciò non c’ è alcuna fretta di affrontare i discorsi di mercato. Anche perché io vorrei dare a tutti i miei della rosa la possibilità di farsi apprezzare".

Per Bonifazi neanche 500 minuti in questa stagione, di cui la metà giocati nei turni preliminari di Europa League, che non hanno come noto portato i granata a giocare i gironi del torneo causa k.o contro il Wolverhampton. Ultima scelta per Mazzarri, a meno di sorpresa saluterà Torino a gennaio.

Potrebbe interessarti anche...