Calciomercato Torino, Cairo ci ripensa: “100 milioni per Belotti sono pochi”

Il presidente del Torino Urbano Cairo commenta l'attuale mercato: "Clausola da 100 milioni per Belotti? Mi sono tenuto basso, se penso a Coutinho...".

Andrea Belotti è stato al centro di numerose voci di mercato in estate, ma il Torino è riuscito a trattenerlo ancora una stagione in maglia granata. Ora il presidente Urbano Cairo torna a commentare il mercato, soffermandosi sulla clausola di rescissione data al bomber italiano.

Intervistato ai microfoni di 'Radio Uno', il patron granata pensa al recente trasferimento di Coutinho al Barcellona: "Se penso che viene ceduto a 160 milioni, allora forse mi sono tenuto basso su Belotti, se torna a fare quello a cui ci ha abituato".

Cifre sempre più alte per un mercato che il calcio italiano fatica a seguire: "E' il mercato che fa i prezzi, io porto una clausola rescissoria a 100 milioni per far sì che in quel caso sia il giocatore a decidere. Sono contento di aver tenuto Belotti, perchè era una specie di patto fatto anche con i nostri tifosi. Ha avuto un po' di sfortuna, ma spero possa tornare a fare quello che faceva lo scorso anno. Credo che con Mazzarri possa tornare a rendere al meglio".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità