Callum Hudson-Odoi positivo, Chelsea in quarantena

Adx
Askanews

Roma, 13 mar. (askanews) - Il diciannovenne attaccante del Chelsea, Callum Hudson-Odoi, è risultato positivo al coronavirus. Lo ha annunciato il club londinese. L'allerta era stata data già ieri: i calciatori del Chelsea non si erano allenati perché nel centro tecnico di Cobham era stata fatta una disinfestazione degli uffici e delle strutture, provocata dall'allarme scattato per le condizioni di salute di un componente dello staff che nei giorni scorsi aveva avuto febbre alta.

In precedenza, l'Arsenal aveva annunciato che anche l'allenatore della squadra, Mikel Arteta era risultato positivo, cosa che aveva causato il rinvio della partita contro il Brighton in programma domani. Indiscrezioni giornalistiche, poi, parlano di altri tre giocatori dei Leicester risultati positivi. Oggi si terrà una riunione di emergenza per decidere sul prosieguo del campionato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...