Camier operato alla spalla, spera di rientrare per Phillip Island

Lorenza D'Adderio

Il 2019 di Leon Camier è stato caratterizzato da infortuni ed operazioni. La forma fisica ha condizionato pesantemente la sua stagione con Honda e non è stato in grado di raccogliere quanto sperato. A partire dal 2020 inizierà una nuova avventura con Ducati e ha già provato la Panigale V4 R nei primi test. Ma proprio in quell’occasione una nuova caduta gli ha procurato un infortunio alla spalla che lo ha fermato nuovamente.

In un primo momento si pensava che la lesione potesse recuperare con il tempo, ma successivamente ci si è resi conto che un’operazione era necessaria, così il 24 dicembre Leon Camier si è sottoposto ad un intervento chirurgico per sistemare l’infortunio alla spalla sinistra di ormai un mese e mezzo fa.

Leggi anche:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

SBK 2020, test Jerez: Camier out, lo sostituisce PirroUfficiale! Camier con Barni nel 2020

A seguito degli esame svolti nelle ultime settimane, sia il pilota sia la squadra hanno deciso di intervenire il prima possibile in modo da poter recuperare durante la pausa invernale. L’intervento è avvenuto a Barcellona ed è stato eseguito dal dottor Fernando Santana. Leon Camier è già stato dimesso dall’ospedale e ha iniziato il processo di riabilitazione.

Sarà difficile scendere in pista in occasione dei prossimi test, che si svolgeranno a Jerez nel mese di gennaio, ma la speranza di Camier è di tornare nel pieno della forma fisica per la prima gara del mondiale, che avrà luogo a Phillip Island a fine febbraio. Dall’Australia comincerà così una nuova avventura per il pilota inglese, che salirà in sella alla Panigale V4 R del team Barni.

Potrebbe interessarti anche...