Cannavaro sorprende: "Ronaldo il più duro da marcare? No, Kennet Andersson"

Niccolò Mariotto
·1 minuto per la lettura

Fabio Cannavaro, ex difensore tra le altre di Juventus, Inter, Napoli nonché attuale tecnico del Guangzhou Evergrande, ha risposto ad alcune domande che i fan gli hanno rivolto sul suo profilo TikTok.

Fabio Cannavaro | Zhong Zhi/Getty Images
Fabio Cannavaro | Zhong Zhi/Getty Images

Tra le tantissime domande, Cannavaro ha deciso di rispondere per prima a una molto particolare e riguardo quale sia stato l'attaccante in assoluto più difficile da affrontare e da marcare nel corso della sua carriera. La risposta dell'ex capitano azzurro è alquanto insolita e sorprendente: Kennet Andersson.

Kennet Andersson | Claudio Villa/ Grazia Neri/Getty Images
Kennet Andersson | Claudio Villa/ Grazia Neri/Getty Images

"Quale attaccante mi ha messo più in difficoltà da calciatore? Kennet Andersson, giocatore del Bologna alto 1.93 e fortissimo di testa. Io penso che su 100 palloni di testa, con lui ne avrò preso massimo uno o due. Un fenomeno", queste le parole di Cannavaro.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.