Caos Dazn, oggi la discussione in Lega: risarcimento solo per chi ha segnalato il disservizio

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

I problemi tecnici che non hanno permesso a molti abbonati Dazn di seguire in diretta Inter-Cagliari hanno scatenato le polemiche. "Siamo molto dispiaciuti di quando accaduto nel corso della visione della partita Inter Cagliari - ha spiegato la piattaforma streaming sull'accaduto -. Il problema è derivato dal fallimento del servizio di autenticazione fornito da un nostro partner esterno che non è stato in grado di risolvere velocemente applicando le previste procedure di backup, pur avendo ricevuto da parte di DAZN informazioni tempestive e collaborazione immediata. Il nostro partner è attualmente al lavoro per risolvere una problematica che sembra coinvolgere più paesi a livello Europeo e stiamo investigando ulteriormente la natura del danno ed eventuali responsabilità".

Dazn | Jonathan Moscrop/Getty Images
Dazn | Jonathan Moscrop/Getty Images

Un fatto grave, dato che Dazn si è da poco assicurata i diritti della Serie A per il triennio 2021/24. Stando a quanto riferisce La Repubblica, la questione verrà affrontata oggi in Lega: in un'assemblea convocata per deliberare sull'unica sala Var verranno chieste informazioni.

Per quanto riguarda il rimborso, secondo il quotidiano la piattaforma offrirà un mese gratis solo chi ha segnalato effettivi problemi nella giornata di domenica. Chi ha inoltrato reclamo dovrebbe quindi essere esentato dal pagamento di un mese di abbonamento.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.