Caos Napoli, il club: "Ci tuteleremo in ogni sede, decisione del ritiro affidata ad Ancelotti"

Il lavoro di mediazione del ds Giuntoli sta iniziando a portare i suoi frutti: venerdì De Laurentiis potrebbe incontrare la squadra per chiarire.
Il lavoro di mediazione del ds Giuntoli sta iniziando a portare i suoi frutti: venerdì De Laurentiis potrebbe incontrare la squadra per chiarire.

Il caos Napoli continua. Nota ufficiale della società dopo l'ammutinamento da parte dei calciatori nato al termine del match col Salisburgo, dove si preannunciano iniziative nei confonti della rosa.

"La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019,  procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede ".

Si precisa  inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti . Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire".

In mattinata Insigne e soci si erano regolarmente presentati nel quartier generale azzurro per svolgere la seduta agli ordini del tecnico emiliano: a Castelvolturno, presente anche il ds Giuntoli. Al termine dell'allenamento, però, la rosa ha fatto ritorno a casa: rimasti invece Ancelotti (in continuo contatto con De Laurentiis) e il suo staff.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Nel frattempo, le camere erano state disdette e poco dopo anche l'allenatore ha lasciato Castelvolturno, sancendo l'annullamento del ritiro imposto dalla società prima dell'impegno di Champions. Poi il comunicato del club, che conferma il clima di tensione.

Confermato, nonostante la questione apertissima, l'allenamento a porte aperte riservato agli abbonati e organizzato per giovedì alle 15:30 allo stadio San Paolo.

 

Potrebbe interessarti anche...