Caos ospedali, il virologo commenta il nuovo allarme: parla Pregliasco

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Caos ospedali, il virologo commenta il nuovo allarme: parla Pregliasco (Photo by Salvatore Laporta/KONTROLAB/LightRocket via Getty Images)
Caos ospedali, il virologo commenta il nuovo allarme: parla Pregliasco (Photo by Salvatore Laporta/KONTROLAB/LightRocket via Getty Images)

Il virologo all'Università di Milano, Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute e direttore Sanitario dell'Irccs Galeazzi di Milano, Fabrizio Pregliasco, ha detto la sua sul caos ospedali con lunghe code dinanzi ai pronto soccorso e reparti verso la saturazione. A Napoli, in particolare, si registrano lunghe code ai pronti soccorso e ospedali in crisi. A lanciare l'allarme Giuseppe Galano, responsabile del 118 del capoluogo partenopeo. Il sindaco De Magistris chiede la zona rossa "per salvarci". Non meno pesante la situazione in Piemonte, dove Alessandro Stecco, esponente della Lega e presidente della commissione Sanità della Regione Piemonte, chiede alle Ong di dirottare personale sanitario dai rispettivi ospedali all'estero verso la regione.

GUARDA ANCHE - Covid, lo smog aiuta la diffusione?

Secondo Pregliasco c’è un "oggettivo incremento" dei casi dietro alla pressione sempre più forte sui pronto soccorso e negli ospedali e sul personale sanitario. "La situazione è pesante per chi è in prima linea. Una pesantezza oggettiva di una struttura che ancora sta reggendo come operatività ma che teme di non farcela".

"Poi c'è anche la componente panico che va a peggiorare le cose", ha aggiunto Pregliasco sottolineando "l'esigenza di individuare modalità di risposta".

GUARDA ANCHE -Covid, il ruolo dei visoni