Capello contro la Juventus: "Ieri sera i giocatori scappavano indietro"

Goal.com
Nelle prossime settimane si deciderà il futuro di Antonio Conte: l'ex tecnico della Roma vede i nerazzurri più vicini a mettere in difficoltà Madama.

Capello sicuro: "L'Inter è la squadra più pronta ad attaccare la Juventus"

Nelle prossime settimane si deciderà il futuro di Antonio Conte: l'ex tecnico della Roma vede i nerazzurri più vicini a mettere in difficoltà Madama.

Il giorno dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions League per mano dell'Ajax, Fabio Capello è tornato ad analizzare la sconfitta dei bianconeri allo Stadium ai microfoni di 'Sky Sport'.

Una gara mal giocata difensivamente secondo il tecnico italiano, il quale ha accusato la Juventus di aver concesso troppo spazio alla manovra offensiva dei Lancieri, bravi a colpire soprattutto nella ripresa.

"I giocatori scappavano all'indietro, non andavano mai ad aggredire davanti. Quando c'è Chiellini dà l'esempio e gli altri lo seguono. Ieri sera nessuno andava in avanti e così permettevano all'Ajax di giocare. I giocatori dell'Ajax invece andavano sempre avanti compatti. La Juventus ha giocato cinque minuti nel secondo tempo, poi è scomparsa".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Un elogio particolare Capello lo ha invece voluto riservare a Giorgio Chiellini, giocatore che ieri sera non era in campo a causa di un infortunio ma che per il tecnico resta l'alfa e l'omega dell'anima della Juventus.

"Gli altri difensori sono timidi. Ieri sera i difensori si passavano la palla lateralmente. Ieri sera mancava il coraggio che Chiellini dà alla squadra. Lui lotta sempre":

Passando poi a parlare dell'eliminazione del Manchester City, avvenuta questa sera all'Etihad nonostante la vittoria per 4-3 sul Tottenham, Capello ha confrontato il campionato inglese con quello italiano.

"Manchester City e Tottenham hanno giocato su ritmi impressionanti. In Italia non si vede mai un ritmo simile perché la Juventus non gioca le partite, si allena e basta. Vanno fatti i complimenti al Manchester City perché ha perso per una questione di centimetri. Credo che in finale andrà l'Ajax: mi ha impressionato al Bernabeu e a Torino".

Potrebbe interessarti anche...