Caressa limita la Fiorentina: "Costruita per fare notizia, al massimo Europa League"

Goal.com
Il celebre commentatore non crede nella Fiorentina: "Chiesa è troppo rabbioso, calma. Squadra costruita con impegno, ma non facciamoci illusioni".
Il celebre commentatore non crede nella Fiorentina: "Chiesa è troppo rabbioso, calma. Squadra costruita con impegno, ma non facciamoci illusioni".

C'è grande entusiasmo a Firenze dopo l'arrivo del nuovo patron Commisso e di diversi acquisti operati dalla società viola. A moltiplicare le aspettative è stato ovviamente l'arrivo di Ribery, uno degli esterni d'attacco più forti del decennio pronto a dimostrare di essere ancora un grande campione.


Non è convinto della nuova Fiorentina, però, Fabio Caressa, volto noto di Sky Sport, commentatore ed opinionista celeberrimo. Per lui, infatti, la società viola ha diverse pecche che bloccano sensibilmente un campionato da urlo: tradotto, niente Champions League.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Negli studi di Sky, Caressa ha spiegato la sua idea:

"E' stata costruita per fare notizia. Caceces non ha giocato molto negli ultimi anni, Badelj ha fatto un passo indietro dopo la Lazio, Chiesa è rimasto ma non voleva, Ribery ha 36 anni".

Nonostante Caressa ammetta la presenza di diversi elementi interessanti come Dragowski, Castrovilli e Pezzella, rimangono grandi dubbi:

"Questa è fredda cronaca, questa è la squadra. E' una squadra costruita con impegno, ma non facciamoci illusioni. Ha in attacco un falso nove come Boateng, ma in Serie A serve un attaccante da venti goal".

Quindi quale destino per la Fiorentina? Al massimo, tra il quinto e il sesto posto:

"Non è una squadra d'alta classifica. Fa una grandissima stagione se arriva in Europa League".

Chiusura sulla stella della squadra, al quale Caressa dà un chiaro consiglio:

"Chiesa, calma. Lo vedo troppo rabbioso. Quando la grinta diventa rabbia gli fa perdere un po' di lucidità". 

Potrebbe interessarti anche...