Carnevali: "Chiunque ambisce alla Juve. Pirlo al posto di De Zerbi? Valutiamo..."

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Il valzer delle panchine quasi tutto italiano coinvolgerà anche il Sassuolo dopo l'addio di Roberto De Zerbi, appena volato in Ucraina per allenare lo Shakhtar Donetsk. Una situazione che l'amministratore delegato neroverde Giovanni Carnevali ha commentato al roadshow del Sole 24 Ore e di Confindustria, non risparmiando anche qualche battuta sul futuro suo e del club.

Roberto De Zerbi | Alessandro Sabattini/Getty Images
Roberto De Zerbi | Alessandro Sabattini/Getty Images

Chi per sostituire De Zerbi? Noi proprio in questi giorni diciamo stiamo facendo delle valutazioni su allenatori. Non è una scelta facile per una squadra come la nostra perché ha ottenuto dei risultati in questi anni importanti, davanti a noi abbiamo delle corazzate, squadre che sicuramente hanno fatturati molto più alti" le parole di Carnevali riportate da Calciomercato.com. "Cercheremo comunque di trovare un allenatore che, al di là di sposare la nostra filosofia, possa essere quel tipo di allenatore che possa entrare un po’ anche nella testa dei nostri giocatori”.

Ma non sarà Pirlo, vicino all'addio alla Juve: "La scelta dell'allenatore è molto complicata, Pirlo è un allenatore giovane, è un allenatore bravo, ma stiamo facendo valutazioni un po’ in generale anche su altri e penso che nei prossimi giorni dovremo prendere delle decisioni”.

Carnevali e l'ex ds Juve Paratici | Alessandro Sabattini/Getty Images
Carnevali e l'ex ds Juve Paratici | Alessandro Sabattini/Getty Images

La chiosa di Carnevali è sul suo futuro e su una possibile chiamata della Juve:È chiaro che la Juventus è un grande club, per cui tutti abbiamo l’ambizione, vogliamo fare sempre di più. Io ho un legame particolare con la famiglia Squinzi, sono 8 anni che sono con loro, prima con i genitori adesso ci sono i figli, per cui credo che tutto deve essere valutato molto bene perché dopo aver lavorato con persone come la famiglia Squinzi tu ti devi fare mille domande e probabilmente non avrai mai la risposta, per cui è molto difficile pensare ad altre società in questo momento”.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli