Carol Alt e la triste premonizione di Ayrton Senna

Sportal.it

Carol Alt è stata una delle più importanti donne della vita di Ayrton Senna e nel corso di un'intervista confessione a '7', inserto del 'Corriere della Sera', ha voluto raccontare il suo incontro con il campione brasiliano. Rivelando anche un sinistro retroscena.

"Ci incontrammo per caso - ha ricordato la modella e attrice -. Mio marito era a Milano e dopo una lite furiosa fece la valigia e ripartì. Il mio assistente così mi portò a una sfilata per risollevarmi il morale. Ci andai e i fotografi volevano che facessi una foto insieme a questo tizio. Il suo nome mi era sconosciuto, pensavo fosse un attore. E invece era Ayrton Senna".

"Quando l'ho visto ho pensato di togliermi i tacchi, era la cosa giusta da fare. Lui mi ha ringraziato e la sera stessa mi invitò a cena - ha proseguito Carol -. Volevo rifiutare per via di un impegno, il mio assistente mi convinse e alla fine andai. Così ho scoperto una persona semplice, come nessun altro avessi conosciuto prima di allora. Quella sera siamo andati al ristorante e ho toccato le stelle. Non avevo idea di chi fosse, ma la chimica era fuori dal comune".

Quindi una drammatica confessione, a proposito delle mancate nozze: "Non so se prima o poi ci saremmo sposati. Non ne parlavamo, ma era un tipo che faceva sul serio. Una volta mi disse che dovevamo sbrigarci perché non avevamo molto tempo. Credo fosse un presentimento".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...