Casini (Serie A): "I presidenti litigano solo per i soldi"

Getty images

Il Presidente della Lega Serie A , Lorenzo Casini, è intervenuto sullo stato del calcio italiano al Festival dello sport di Trento: "Credo che per migliorare il movimento si debba lavorare sui giovani, sui vivai e sulle scuole. Ci sono due fenomeni che dobbiamo controllare e correggere: come è percepito il calcio nelle scuole e l'opinione di questo sport, che credo abbia perso la componente educativa. La seconda domanda da porsi e a cui rispondere è perché i bambini non si iscrivono più alle scuole calcio. Il sistema non aiuta ad avvicinarsi a questo sport. In assemblea di Lega i dirigenti litigano per i soldi, ma non pensano ai giovani ed allo sviluppo del calcio fra i ragazzi", ha dichiarato.