Caso D'Onofrio, gli atti della procura alla Figc. Ipotesi commissariamento per l'Aia

Nuovi sviluppi nel caso Rosario D'Onofrio, ex procuratore capo dell'Associazione Italiana Arbitri (AIA) arrestato giovedì scorso per traffico internazionale di droga in un'inchiesta della Dda milanese: la Procura di Milano, riferisce Sky Sport, ha inviato gli atti della vicenda alla FIGC, che ha convocato d'urgenza un Consiglio Federale per domani 15 novembre a Roma. La procura federale vuole andare a fondo sulla vicenda e ha chiesto pertanto le carte dell'indagine.

AIA NEL MIRINO - Domani quindi il Consiglio Federale per discutere su quali iniziative prendere dopo lo scandalo. Come riporta La Repubblica, quasi sicuramente sarà cancellata la figura del procuratore dell'AIA e sul tavolo c'è anche l'ipotesi commissariamento per l'associazione arbitrale. Una carta, si legge, che non dovrebbe essere giocata subito ma comunque resta al vaglio della FIGC e del presidente Gabriele Gravina.