Caso Petkovic, la Lazio dovrà pagare 460mila euro per il licenziamento

Il Tribunale di Tivoli ha sancito che la Lazio dovrà pagare a Vladimir Petkovic 460mila euro per il licenziamento ingiusto nel gennaio 2014.
Il Tribunale di Tivoli ha sancito che la Lazio dovrà pagare a Vladimir Petkovic 460mila euro per il licenziamento ingiusto nel gennaio 2014.

L'esperienza di Vladimir Petkovic sulla panchina della Lazio si potrebbe definire breve ma intensa. In un anno e mezzo il tecnico ha portato la squadra al successo in Coppa Italia, nell'indimenticabile finale vinta all'Olimpico contro la Roma il 26 maggio 2013.


Era stato invece burrascoso l'addio, con Lotito che aveva licenziato l'allenatore svizzero e si era rifiutato di corrispondergli quanto rimasto sul contratto. Il caso è diventato anche giudiziario.

Come riporta il 'Corriere dello Sport', alla fine ha avuto ragione Petkovic: il Tribunale di Tivoli ha stabilito che la Lazio dovrà versare all'attuale commissario tecnico della Svizzera un risarcimento di 460mila euro.

La lunga battaglia giudiziaria si è conclusa dunque con la corte che ha dato torto alla Lazio. Petkovic non doveva essere licenziato con quella modalità. E ora incasserà circa mezzo milione di euro.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...