Caso rientrato, Luis Alberto e la Lazio avanti ancora insieme: il patto tra lo spagnolo e i biancocelesti

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Caso apparentemente rientrato, Luis Alberto e la Lazio sono pronti a mettersi alle spalle le polemiche emerse negli ultimi giorni e proseguire il loro rapporto fianco a fianco.

Luis Alberto | Paolo Bruno/Getty Images
Luis Alberto | Paolo Bruno/Getty Images

Come riportato dal Corriere dello Sport infatti, il fantasista iberico dopo avere disertato il raduno pre-stagione della scorsa settimana è stato reguardito dal club nella persona del direttore sportivo Tare e al momento del suo arrivo nel ritiro biancoceleste di Auronzo ha chiesto pubblicamente scusa ai compagni ed al tecnico Maurizio Sarri giustificando l'assenza con motivi personali legati a questioni con la società.

Luis Alberto ha stretto un patto con la Lazio: il giocatore dovrà impegnarsi da qui in avanti a non creare più problemi e turbolenze nello spogliatoio mentre i biancocelesti in cambio esaudiranno il suo desiderio di trasferirsi a patto che arrivino proposte congrue al suo valore di mercato intorno ai 50-60 milioni di euro. Lo spagnolo dunque non è più incedibile come un tempo ma, di fatto, è come se lo fosse.

Luis Alberto | Andrea Staccioli/Getty Images
Luis Alberto | Andrea Staccioli/Getty Images

In un mercato fortemente condizionato dal Covid-19 è difficile trovare un club disposto a sborsare una cifra così alta per un giocatore e alla luce di questo il futuro di Luis Alberto, almeno per ora, sarà ancora alla Lazio.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli