Salernitana: la Lega Serie A chiede deroga fino al termine della stagione. Il trustee: 'Cerchiamo acquirente solido'

·4 minuto per la lettura

La Lega Serie A chiede una deroga per permettere alla Salernitana di concludere la stagione. Si è svolta oggi in un albergo del centro di Milano l'Assemblea di Lega, presenti tutti e venti i club di A e tra i temi affrontati c'è stata inevitabilmente la situazione dei campani, che rischiano l'esclusione dal campionato non avendo ricevuto offerte concrete per perfezionare la cessione del club entro il 31 dicembre, limite fissato dopo la prima deroga della Figc.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Italiano: "Non c'è nessun patto con Vlahovic"

La posizione della Lega è stata unanime, 18 squadre hanno espresso parere favorevole (Claudio Lotito si è astenuto dalla votazione, così come la Salernitana) alla richiesta che il trust incaricato della cessione della Salernitana possa proseguire nella gestione e terminare così la stagione sportiva. La questione sarà discussa dal Consiglio Federale del prossimo 21 dicembre.

DAL PINO - Il presidente della Lega Serie A, Paolo Dal Pino, commenta: "I club hanno espresso una richiesta di proroga fino alla fine del campionato, con delle condizioni che devono essere definite già da ora. Auspicabile che la Salernitana non venga esclusa per evitare problemi più gravi? Credo che i club amino lo sport, credo che questo basti e va da sé".

          

LOTITO - All'uscita dall'Assemblea, anche il presidente della Lazio Claudio Lotito ha commentato: "Striscione contestazione Salernitana? Non devono chiederlo a me, io ormai sto fuori dalla Salernitana. Non ho nessun potere".    

  IL TRUSTEE DELLA SALERNITANA - Ultimo in ordine di tempo a prendere la parola è stato Paolo Bertoli, trustee della Salernitana, che ha voluto chiarire alcuni aspetti in merito alle difficoltà nell'individuare un compratore per il club: "Da parte nostra non è mai stata fatta una valutazione, non è mai stato posto un vincolo di prezzo. La garanzia che chiediamo è che un eventuale investitore si dimostri solido, perché la squadra e i tifosi lo meritano".    

COMUNICATO LEGA - ​Si è svolta questa mattina a Milano l’Assemblea della Lega Serie A, con le Società tornate a riunirsi in presenza dopo un paio di mesi. I Club hanno inizialmente affrontato due temi che saranno discussi nel prossimo Consiglio federale del 21 dicembre, definendo la posizione che sarà assunta dai rappresentanti della Lega Serie A. Per quanto riguarda la situazione della Salernitana, le Società di A sono favorevoli a concedere ai Trustee una proroga di gestione per terminare la stagione 2021 – 2022, fermo restando la competenza dell’organo federale in materia. Con riferimento al rinvio del termine delle verifiche federali di pagamento degli emolumenti e delle imposte e contributi, al momento fissato al 16 febbraio, nell’ottica di salvaguardia della regolarità della competizione e nel rispetto delle regole stabilite a inizio stagione, la Lega Serie A non ritiene necessario alcun spostamento e/o sospensione delle scadenze in questione.

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Allegri: "Uscire dalla tempesta. La rincorsa sarà divertente"

Per quanto riguarda i diritti audiovisivi nell’area Medio Oriente e Nord Africa è stato conferito un mandato all’AD De Siervo di proseguire le negoziazioni con gli intermediari interessati. Nel frattempo la Lega Serie A continuerà a trasmettere in tali territori, in modalità free e geobloccata sul proprio canale YouTube, selezionati incontri per ogni turno di Serie A TIM, le gare della Coppa Italia Frecciarossa e la Supercoppa Frecciarossa. 

La nomina del membro indipendente del Consiglio di Lega, non avendo alcuna candidatura raggiunto il necessario quorum elettivo di 11 voti, è stata rinviata alla prossima Assemblea. Nel corso della riunione sono state inoltre analizzate nel dettaglio le modifiche allo Statuto della Lega Serie A per adeguarlo ai Principi Informatori del Coni. Il tema sarà approfondito nei prossimi incontri della Lega Serie A.

Le Società hanno inoltre espresso soddisfazione per la crescita delle revenues dei diritti commerciali della Lega grazie alle nuove partnership che saranno finalizzate nel corso delle prossime settimane.

L’Assemblea ha infine approvato all’unanimità il Bilancio d’esercizio al 30 giugno 2021.   

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli