Caso Vidal al Barcellona: "Se non sarò importante, troverò una soluzione"

Arturo Vidal si sfoga per lo scarso minutaggio al Barcellona: "Mi piacerebbe rimanere qui per sempre, ma devo essere obiettivo".
Arturo Vidal si sfoga per lo scarso minutaggio al Barcellona: "Mi piacerebbe rimanere qui per sempre, ma devo essere obiettivo".

Mentre il futuro di Ivan Rakitic è sempre avvolto nel mistero, il Barcellona deve fare i conti anche con un'altra grana: quella relativa ad Arturo Vidal, per nulla felice dello scarso minutaggio concessogli da Valverde in queste prime settimane stagionali.


Il centrocampista cileno ha rilasciato una dichiarazione piuttosto diretta all'emittente spagnola 'Tv3', mettendo in chiaro le cose: o la situazione al Barcellona cambierà, o un addio già a gennaio potrebbe rappresentare un'ipotesi non così remota. Anzi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"Mi piacerebbe rimanere qui per sempre, però devo essere obiettivo e vivere alla giornata. Se a dicembre o al termine della stagione sentirò di non essere importante qui, dovrò trovare una soluzione e ampliare i miei orizzonti dove potrò essere importante".

Lo sfogo di Vidal, come detto, è dettato dalla scarsa considerazione ricevuta da Valverde. L'ex bianconero è una seconda scelta nel centrocampo del Barcellona. Tanto da aver giocato dall'inizio appena tre volte in Liga e una in Champions League.

Musica per le orecchie delle pretendenti, tra cui l'Inter, spesso e volentieri accostata a Vidal. Conte farebbe carte false per lavorare nuovamente assieme al cileno, come ai tempi della Juventus. E le dichiarazioni del giocatore non fanno che alimentare i desideri dei nerazzurri.

Potrebbe interessarti anche...