Cassano attacca: "CR7 e la Juve due cose differenti: uno è il re della Champions, l'altra fallisce sempre"

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

È un Antonio Cassano scatenato quello che si presenta in diretta Twitch sulla 'Bobo TV'. L'ex fantasista è partito toccando l'argomento Franck Kessié: "Il Milan è l'italiana che mi ha impressionato di più in Europa. Si è dimostrata nonna anche senza grandi nomi, Kessié mi sta impressionando. Avevo dubbi, ora sta facendo qualcosa di incredibile, non so se c'è squadra in cui non giocherebbe titolare. Potrebbe farlo nel Bayern o nel Barcellona senza problemi. Se continuerà Pioli, questa è una squadra che nell'arco di 2/3 anni può aprire il ciclo anche in Italia".

Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images
Cristiano Ronaldo | Jonathan Moscrop/Getty Images

Cassano ha poi toccato anche il tema dell'eliminazione della Juventus e di Cristiano Ronaldo dalla Champions League: "Stanno discutendo uno che ha fatto 800 gol e vinto 5 palloni d'oro e Champions. Se parliamo di Ronaldo e la Juve, sono due cose differenti: uno è il re della Coppa dei Campioni, l'altra fallisce sempre da 25 anni. Non per colpa di Zidane, Del Piero o Higuain, ma perché non ha lo status delle big come Bayern, Liverpool o Milan. In Italia ci accontentiamo di vincere 10 scudetti a febbraio, giocando alla carlona. In Italia siamo fermi a vent'anni fa. Sull'1-0 calciamo la palla in tribuna, ma il calcio non è questo. Come mai in Europa la Juve fallisce sempre? Adesso mettiamo addirittura in discussione Ronaldo, è follia. L'errore è della società, devi circondarlo di giocatori di personalità con uno status mondiale".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.