Cassano sicuro: "La Lazio è contenta di uscire dall'Europa League"

Antonio Cassano punta il dito contro la Lazio: "Nessuno lo dirà. Loro puntano molto sul quarto posto, non si strapperanno i capelli se usciranno".
Antonio Cassano punta il dito contro la Lazio: "Nessuno lo dirà. Loro puntano molto sul quarto posto, non si strapperanno i capelli se usciranno".

Pochi minuti prima dell'inizio della sfida tra Lazio e Cluj, penultima giornata del girone di qualificazione in Europa League, Antonio Cassano ha commentato il percorso dei biancocelesti tra campionato e coppa.


L'ex attaccante di Roma e Sampdoria ha espresso il suo pensiero ai microfoni di 'Sky Sport' come sempre senza troppi veli, puntando direttamente il dito contro la squadra di Lotito:

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

"La Lazio è contenta di andar fuori, anche se nessuno lo dirà. Loro puntano molto sul quarto posto, ci provano da tre anni e non si strapperanno i capelli se usciranno dall'Europa League".

Cassano ha poi analizzato il gioco offensivo degli uomini di Inzaghi, sottolineando l'importanza di un regista come Luis Alberto:

"Luis Alberto è il vero play della Lazio, ha sempre il pallino del gioco in mano. In base a come si muove lui poi tutti gli altri lo seguono. Mi piace l'idea offensiva della Lazio. Sia Milinkovic che Luis Alberto potrebbero fare le mezze punte, mentre Inzaghi li usa come mezzali. Si fanno valere anche in fase difensiva, ma la priorità di Inzaghi e della Lazio è giocare bene e creare tanto in attacco".

Potrebbe interessarti anche...