Cassidy segna il record di Marrakech nei Rookie Test

Valentin Khorounzhiy
motorsport.com

Il pilota della Envision Virgin Racing ha abbassato il record precedente, che l'attuale pilota della Dragon Nico Muller aveva stabilito nei rookie test del 2018 con l'Audi. Cassidy lo aveva già battuto a 20 minuti dal termine, girando in 1'16"910.

Il giro del neozelandese è stato il primo in assoluto sotto alla soglia dell'1'17" a Marrakech, ma è stato successivamente avvicinato da Sergio Sette Camara, che è arrivato a soli 0"020 con la monoposto della Dragon.

Tuttavia, Cassidy è tornato in pista per un ultimo run e nei minuti conclusivi ha stampato un 1'16"467 con cui è riuscito a distanziare di quasi mezzo secondo il brasiliano quando è sventolata la bandiera a scacchi.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Buona anche la prestazione dello specialista dei prototipi Filipe Albuquerque, che non guidava una monoposto dai tempi dell'A1 GP, quindi dal 2008/2009, ma è comunque riuscito ad issarsi in terza posizione con la DS Techeetah, seguito dal compagno di box Nicolas Lapierre.

Quest'ultimo è stato convocato per i rookie test proprio in extremis, dopo che James Rossiter è diventato non eleggibile avendo preso parte alla prima sessione di prove libere di venerdì al posto di Jean-Eric Vergne, indisponibile a causa di un forte attacco influenzale.

Quinto tempo per la BMW con Kyle Kirkwood, vincitore di quattro titoli junior sulla scena americana e futuro pilota di Andretti in Indy Lights, davanti alla Venturi di Norman Nato, che è stato il migliore tra le vetture motorizzate Mercedes.

Continuando a scorrere la classifica, in settima posizione troviamo la Mercedes con Jake Hughes, davanti alla BMW di Lucas Auer, nuovo arrivato del marchio nel DTM.

In mattinata il più veloce era stato Kelvin van der Linde con l'Audi, ma il suo crono al termine delle prime tre ore di prove è stato battuto da ben 10 piloti nel pomeriggio. Tra questi c'è anche lui stesso, autore del nono tempo, davanti a Sacha Fenestraz, che ha completato la top 10 con la Jaguar.

La campionessa della W Series, Jamie Chadwick ha staccato il 13esimo tempo con la seconda Jaguar, con un ritardo di 1"2.

L'unico pilota a non migliorare nel pomeriggio è stato l'ex junior Ferrari Antonio Fuoco, che ha chiuso 22esimo, davanti all'altro pilota della NIO 333, Daniel Cao.

Pos.

#

Pilota

Team

Tempo

Gap

Giri

1

2

Nick Cassidy

Virgin

1:16.467

 

29

2

7

Sergio Sette Camara

Dragon

1:16.930

0.463

42

3

25

Filipe Albuquerque

DS Techeetah

1:17.092

0.625

36

4

13

Nicolas Lapierre

DS Techeetah

1:17.116

0.649

35

5

28

Kyle Kirkwood

BMW

1:17.272

0.805

33

6

19

Norman Nato

Venturi

1:17.302

0.835

48

7

17

Jake Hughes

Mercedes

1:17.303

0.836

35

8

27

Lucas Auer

BMW

1:17.327

0.86

42

9

66

Kelvin van der Linde

Audi

1:17.360

0.893

41

10

51

Sacha Fenestraz

Jaguar

1:17.490

1.023

33

11

5

Dani Juncadella

Mercedes

1:17.594

1.127

45

12

11

Mattia Drudi

Audi

1:17.703

1.236

36

13

20

Jamie Chadwick

Jaguar

1:17.721

1.254

45

14

22

Mitsunori Takaboshi

Nissan

1:17.799

1.332

39

15

36

Thomas Preining

Porsche

1:17.904

1.437

38

16

64

Pipo Derani

Mahindra

1:17.941

1.474

37

17

23

Jann Mardenborough

Nissan

1:17.942

1.475

38

18

6

Joel Eriksson

Dragon

1:18.019

1.552

36

19

48

Arthur Leclerc

Venturi

1:18.076

1.609

38

20

94

Sam Dejonghe

Mahindra

1:18.141

1.674

44

21

4

Alice Powell

Virgin

1:18.301

1.834

39

22

33

Antonio Fuoco

NIO

1:18.825

2.358

41

23

3

Daniel Cao

NIO

1:19.234

2.767

42

24

18

Frederic Makowiecki

Porsche

1:19.374

2.907

40

Potrebbe interessarti anche...