Causa Lega Serie A-Sky, fissata l'udienza in Tribunale: sul piatto 130 milioni, club col fiato sospeso

·1 minuto per la lettura

Nove giorni con il fiato sospeso. La Lega Serie A, composta dai 20 club del nostro campionato, aspetta con ansia un'udienza decisiva per il futuro economico del nostro calcio. Come riporta l'edizione odierna di Tuttosport, infatti, l'1 dicembre è in programma l'udienza della causa tra la Lega e Sky presso il Tribunale di Milano.

130 MILIONI IN BALLO - Sul piatto c'è il mancato pagamento della rata da 130 milioni, l'ultima del contratto per la stagione 2019-2020 da parte della tv di Santa Giulia. La quale, nei mesi scorsi, ha fatto leva su un doppio motivo per il calo di ascolti delle partite post-lockdown. La prima ragione è l'orario (19.30 e 21.45), la seconda è il periodo, luglio e agosto, in cui l'estate e la libertà post-quarantena hanno portato a un calo di audience. Da Rogoredo è stato chiesto uno sconto, da via Rosellini è arrivato un secco no. Tra pochi giorni il verdetto finale: anche (anzi, soprattutto) quei 130 milioni hanno segnato in maniera importante i problemi di liquidità dei club.