Cda Inter: perdite superiori ai 200 milioni, ma la situazione finanziaria è in miglioramento

·1 minuto per la lettura

Giornata importante per l'Inter. Il Cda confermerà le perdite ingenti per quanto riguarda il 2020-2021, ben superiori ai 200 milioni. Una cifra non troppo distante dal -209 annunciato dalla Juve. Allo stesso tempo - scrive La Gazzetta dello Sport - , prospetterà una situazione finanziaria che, guardando al futuro, è in miglioramento grazie al ritorno degli incassi da stadio, all’effetto benefico delle cessioni di Lukaku-Hakimi e al prestito da 275 milioni del fondo Oaktree.

CHAMPIONS LEAGUE - Dalla campagna europea ​​l’Inter incasserà circa 45 milioni, considerando la somma della quota di partecipazione, delle fette derivante dal ranking storico e dal market pool, una relativa al piazzamento nell’ultimo campionato e una legata ai risultati in Champions. Ma accedere per la prima volta in dieci anni agli ottavi di finale vorrebbe dire salire fino a 65 milioni circa, mentre arrivare fino in fondo permetterebbe ai nerazzurri di spingersi fino ai 115 milioni. E' giusto sognare in grande ma serve fare un passo per volta. Ora conta centrare gli ottavi, le casse lo richiedono.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli