Ceferin torna sulla Superlega: "Un muro che ha distrutto... come la pandemia"

Aleksander Ceferin, presidente Uefa, è intervenuto durante il Club Advisory Panel dell'European Leagues. Tra gli argomenti, e non poteva essere altrimenti, c'è anche il fallito progetto Superlega per cui Uefa sta pensando di adottare severi provvedimenti nei confronti di Juve, Real Madrid e Barcellona.

Il presidente Uefa Ceferin | ROBIN VAN LONKHUIJSEN/Getty Images
Il presidente Uefa Ceferin | ROBIN VAN LONKHUIJSEN/Getty Images

Gli ultimi mesi sono stati molto complicati ma abbiamo superato le difficoltà. La pandemia ci ha fatto apprezzare e capire quanto sono importanti i nostri amici e vicini. Il virus ha creato un muro e stessa cosa è successa con Superlega. Non so se la nostra società sarà capace di tornare allo schema che c’era prima, una cosa di cui sono certo però è che noi dell’Uefa apprezziamo molto di più l’importanza del calcio europeole parole di Ceferin riportate da Ilbianconero.com.“Sono confortato dalla reazione di club, di associazioni, tifosi, giornalisti e politici contro la Superlega, una reazione travolgente. Questa risposta ha sottolineato nuovamente l’importanza della nostra unità. Potete essere certi che l’Uefa si impegnerà a supportare la piramide del calcio. Noi vogliamo massimizzare la passione, non i profitti. Non vogliamo distruggere e dividere, insieme siamo più forti. Tutte le leghe e tutti i club, e tutti i tifosi sono tutti importanti per mantenere insieme il mondo del calcio. I grandi club non diventano grandi da soli. L’ironia del tentativo fallito della Superlega è che aspiravano ad altezze maggiori distruggendo la base su cui si trovavano, non capiscono cosa vuol dire essere parte del mondo del calcio”.

E ancora: “La maggior parte dei club (della Superlega, ndr) ha ammesso l’errore, ora non guardiamoci indietro perché c’è molto a cui guardare verso il futuro. Il calcio europeo è più forte di prima. Presto inizieremo a rivedere governance calcio europeo e tutte le parti saranno invitate alle consultazioni. La storia ci ricorderà per quello che è stato costruito e non per quello che abbiamo distrutto”.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli