Ceferin: "Var è un casino, con naso lungo sei in fuorigioco"

webinfo@adnkronos.com

"Il Var è un casino. Non ero un fan. Ero molto scettico e posso dire che il risultato non mi piace. Sfortunatamente, non c'è più modo di tornare indietro". Sono le parole del presidente della Uefa, Aleksander Ceferin al tabloid inglese Daily Mirror, sulla tecnologia che ormai aiuta gli arbitri nei più importanti campionati. 

Il numero uno del calcio europeo lancia anche una rivoluzionaria proposta sul fuorigioco: una sorta di tolleranza di 10-20 centimetri per l'off-side rivisto al monitor. "Di questi tempi, rischi di essere in fuorigioco se hai il naso lungo", la spiegazione del numero uno del calcio europeo, che rincara la dose: "Non credo che la tolleranza di uno o due centimetri per il fuorigioco sia sufficiente. Proporremo un cambiamento all'Ifab", ha aggiunto proponendo la soluzione: "Una tolleranza di 10-20 centimetri". 

Ceferin ha parlato anche dei falli di mano, ampiamente discussa anche in questa stagione in Italia. "Abbiamo avuto un incontro alla Uefa due settimane fa con i migliori allenatori: c'erano Klopp, Guardiola, Allegri, Ancelotti, Zidane -racconta Ceferin-. Il designatore Rosetti ha mostrato un fallo di mano, chiedendo loro se fosse sanzionabile o meno. La metà di loro ha detto di sì. L'altra no".  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...