Cellino su Mario Balotelli: “È nero, lavora per schiarirsi un po’”

cellino balotelli
cellino balotelli

Il presidente del Brescia, Massimo Cellino, ha parlato della situazione della sua squadra e di Mario Balotelli all’arrivo nella sede della Lega Serie A. Cosa succede a superMario? “È nero, cosa devo dire, che sta lavorando per schiarirsi però c’ha molte difficoltà”. Sono queste le parole, pronunciate col sorriso, di Cellino circa il momento vissuto dal suo attaccante. Il presidente delle rondinelle ha poi aggiunto: “Nel calcio ci sono squadre che combattono e vincono, se noi pensiamo che un giocatore da solo possa vincere la partita, offendiamo la squadra e il gioco del calcio”.

Cellino ha continuato dicendo come sia giusto comunicare con le persone, ma forse Balotelli dà più peso ai social che ai suoi valori da sportivo. Sottolinea, inoltre, come abbia comprato l’ex attaccante di Inter e Milan perché può essere un valore aggiunto.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Cellino su Balotelli

Il presidente del Brescia ha spiegato però di non sentirsi tradito da Balotelli, dopo la sua esclusione dalla sfida con la Roma per la scarsa intensità in allenamento. “Non speravo assolutamente che fosse quello che doveva salvare la squadra” ha concluso “È troppo facile scaricare le colpe su Balotelli e usarlo come capro espiatorio. Anche per questo ho cambiato allenatore. Andava più aiutato lui di quanto lui potesse aiutare noi”.

Il Brescia Calcio ha rilasciato, in seguito, un comunicato sul proprio sito ufficiale in merito alle frasi di Cellino su Balotelli, in cui precisa di come si tratti, evidentemente, di “una battuta a titolo di paradosso, palesemente fraintesa, rilasciata nel tentativo di sdrammatizzare un’esposizione mediatica eccessiva e con l’intento di proteggere il giocatore stesso”.

Potrebbe interessarti anche...