Cervino open: David Carey supera Lipparelli al playoff

Adx
Askanews

Roma, 7 set. (askanews) - L'irlandese David Carey ha vinto con 191 (57 67 67, -13) colpi il Cervino Open, torneo in calendario nell'Italian Pro Tour Banca Generali Private e nell'Alps Tour, disputato a Cervinia, sul percorso del Golf Club Cervino (par 68), uno dei campi più alti d'Europa a 2.050 metri sul livello del mare. E' stato raggiunto sull'ultima buca da Edoardo Raffaele Lipparelli (191 - 63 65 63), ma poi Carey ha avuto la meglio con un birdie alla prima buca di spareggio.

Come ormai avviene in quasi tutte le gare del circuito gli italiani sono stati grandi protagonisti, anche se è mancato il titolo (già cinque conquistati in stagione). Oltre a Lipparelli si sono fatti valere anche Enrico Di Nitto, da 11° a terzo con 194 (63 68 63, -10) alla pari con l'inglese Andrew Scrimshaw, e Federico Maccario, in corsa per il successo fino alle ultime buche e quinto con 195 (66 60 69, -9) affiancato dallo spagnolo Angel Hidalgo Portillo.

David Carey, 23enne di Dublino, ha ottenuto il primo titolo nel circuito dove in due anni aveva raccolto solo quattro piazzamenti tra i top ten. Ha costruito la vittoria nel primo turno con un straordinario 57 (-11), record assoluto per l'Alps Tour, demolendo il precedente 59 siglato da Jean-Luc Burnier (Sestrieres Open, 2007), Michael Bush (Cervino Open, 2013) e da Julien Clement (Vigevano Open, 2016). Dopo aver condotto per 53 buche, Carey ha rischiato il sorpasso sull'ultima da Lipparelli, leader della money list ,ormai sicuro di salire il prossimo anno sul Challenge Tour e con tre vittorie nel 2019 (due sull'Alps Tour). Al birdie dell'azzurro (sei birdie e un bogey nel suo 63, -5) ha però risposto con un putt di tre metri per giocare il playoff, dopo un guardingo 67 (-1, due birdie, un bogey)

"Sono contento - ha detto - per essere divenuto il recordman sul giro del tour e ovviamente per il successo che dedico alla famiglia e al mio primo maestro purtroppo scomparso. Devo fare i complimenti a Lipparelli perché mi ha messo pressione per tutto il giorno. Era qualcosa che mi aspettavo, del resto è il numero uno e anche un grande combattente". Per l'irlandese un assegno di 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...