Cessione Milan: Galliani dà l'annuncio in Lega, standing ovation per lui

E’ stato Adriano Galliani ad annunciare in Lega Calcio l’avvenuta cessione del Milan: i dirigenti di A gli hanno tributato un lungo applauso.

E’ una giornata storica questa per il calcio italiano. Dopo 31 anni, conditi da 29 trofei, si è ufficialmente chiusa al Milan l’era Berlusconi.

Il tanto atteso closing, quello che ha sancito il passaggio di proprietà al gruppo cinese della Rossoneri Sport Investment Lux, è avvenuto al termine di ore di grandissima attesa culminate con la firma dei contratti ed il comunicato ufficiale che ha annunciato il buon esito della lunga trattativa.

Il tutto è avvenuto in una giornata nella quale a Milano i maggiori dirigenti dei club di A si sono riuniti in Lega Calcio. Proprio nel corso dell’Assemblea, Adriano Galliani ha chiesto la parola ed ha annunciato a tutti la cessione del Milan, spiegando “Quello di sabato sarà il primo derby cinese della storia”.

Dopo l’annuncio, i presidenti ed i dirigenti dei club di Serie A, si sono alzati in piedi ed hanno tributato allo stesso Galliani, ormai amministratore delegato uscente del Milan, un minuto di applausi al fine di riconoscere la grandezza del lavoro da lui compiuto nel corso della sua avventura in rossonero.

Al termine della riunione Galliani si è fermato con i giornalisti presenti e ha ammesso: "Dopo 31 anni certamente c'è emozione. Mi hanno fatto molto piacere le frasi di Berlusconi e mi ha commosso anche il lungo applauso dei colleghi".

Galliani, è diventato ad del Milan nel marzo del 1986 ed è stato uno degli uomini cardine della straordinaria epopea Berlusconi.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità