Champions: ipotesi Juve-Lione fuori dall'Italia

Sportal.it

Martedì potrebbe essere sospeso il campionato italiano, ma per ora la Champions League non si ferma. Si discute in queste ore sul futuro delle squadre italiane in corsa nelle competizioni europee, in particolare il focus è su Juve-Lione, ritorno degli ottavi di Champions League.

Secondo la Gazzetta dello Sport, il match del 17 marzo resta per ora in programma all'Allianz Stadium a porte chiuse, ma la Juve nei giorni scorsi ha fatto un sondaggio per capire se se avrebbe potuto trasferire la partita a Malta. L’impianto individuato era lo stadio di Ta’ Qali, ma il tentativo non è andato a buon fine.

Questo il comunicato della Federcalcio maltese: "Riguardo le voci giornalistiche sulla possibilità che Juventus-Lione si possa giocare a Malta, la Malta Football Association vuole dichiarare che contatti informali sono stati presi con i dirigenti della federazione ma, in ogni caso, l’ipotesi era che non sarebbe stato possibile per i tifosi italiani viaggiare a Malta e che le direttive delle autorità sanitarie maltesi avrebbero dovuto essere rispettate. Da allora non ci sono stati sviluppi. La federazione vuole chiarire che questa possibilità è già stata scartata. Inoltre, è giusto dire che solo il club e la Uefa possono fare dichiarazioni ufficiali sulla partita". Per Tuttosport si parla ora per giocare a Tirana, in Albania.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...